Articoli

La maggioranza dei concessionari europei non risulta provvisto di un sito web al passo con i tempi. A rilevarlo, è la ricerca eseguita da Motork, che ha realizzato il report “European Franchised Dealer Sites: Lo stato della presenza digitale della distribuzione automotive”.  

Cinque, in particolare, i mercati che sono stati oggetto dell’indagine: quello italiano, quello inglese, quello tedesco, quello francese ed infine quello spagnolo.

Quali sono i dati emersi? Intanto, il 25% sarebbe privo di una pagina contatti user-friendly, l’89% non risulterebbe ottimizzato per la visualizzazione su smartphone, il 45% non avrebbe link di condivisone sui social, il 54% non consentirebbe di conoscere il numero di auto disponibili e il 56% sarebbe sprovvisto delle funzionalità base.

Se vuoi conoscere maggiori dettagli sulla ricerca riguardante i siti web dei concessionari europei clicca qui  e scopri di più.