controlli aeroporto

I documenti da mostrare durante i controlli in aeroporto sono destinati a lasciare il posto ad impronte e riconoscimento facciale: è quanto emerge dal comunicato dell’Agenzia Governativa Statunitense per la Sicurezza Aeroportuale .

Nello specifico, verrà utilizzato uno scanner digitale per esaminare le impronte, mentre il riconoscimento facciale sarà effettuato tramite uno strumento che scatta una foto al viaggiatore e la confronta con quella inserita nel database, al momento dell’adesione al programma.

I test riferiti a tale esperimento sono stati realizzati nei mesi scorsi all’interno dell’’Aeroporto Internazionale di Los Angeles , mentre attualmente sono eseguiti all’aeroporto Hartsfield-Jackson di Atlanta e a quello Internazionale di Denver.

E la privacy?  L’amministratore delegato David Pekoske ha affermato che saranno espressamente previste delle restrizioni che assicurino che le immagini ed i dati dei passeggeri siano utilizzati unicamente per motivi di sicurezza.

Per saperne di più clicca qui.