Articoli

Ha inventato l’applicazione per aiutare la nonna malata di Alzheimer

Ha solo 14 anni, Emma Yang, la ragazzina che ha stupito tutti, realizzando un’app per contrastare la nota malattia degenerativa, che affligge circa 130 milioni di persone nel mondo.


L’idea le è venuta per aiutare la nonna, a cui la patologia è stata diagnosticata due anni prima.

L’invenzione si chiama Timeless e permette ai soggetti colpiti da Alzheimer di ricordare persone e ricorrenze grazie all’intelligenza artificiale e al riconoscimento facciale.

Secondo uno studio effettuato, sarebbe infatti emerso che l’utilizzo della tecnologia e di immagini aiuterebbe i pazienti a rallentare il progresso della malattia e a stimolare la memoria.

Timeless consente inoltre a infermieri e familiari di mettersi in contatto e scambiarsi informazioni.

L’obiettivo futuro di Emma e del team con cui lavora, è quello di lanciare dei progetti per coinvolgere circa 50.000 utenti entro il 2020.

Se vuoi approfondire l’argomento e saperne di più sull’app inventata da Emma Yang clicca qui.

Il progetto di consegne con i droni si chiama Wing e appartiene a Google

Droni utilizzati per le consegne commerciali: è questo l’ambizioso progetto di Google, chiamato Wing e attualmente disponibile a Canberra, in Australia.

Se altre iniziative simili, sono ancora in fase di test, Wing ha ricevuto l’autorizzazione dall’Autorità per la sicurezza nell’aviazione civile ed è pienamente operativo.

Di che tipo di consegne si tratta?

il servizio riguarda principalmente caffetterie e farmacie, le quali possono utilizzare gli innovativi dispositivi per recapitare ai propri clienti la merce acquistata.

I droni inoltre, utilizzano l’intelligenza artificiale per non colpire ostacoli e atterrare in punti poco sicuri.

Se vuoi approfondire l’argomento, clicca qui e scopri di più.

Attraverso l’app avrai sempre a portata di mano i tuoi consumi!

PocketWatt è il nome dell’app attraverso cui sarà possibile leggere le etichette energetiche digitali apposte sugli elettrodomestici.

In questo modo, si sarà in grado di acquistare prodotti che consumano meno, risparmiando sul valore delle bollette.

Tale applicazione è stata ideata nell’ambito del progetto DigiLabel, finanziato dal programma Horizon 2020 dell’Unione Europea che coinvolge 11 partner europei.

Per conoscere maggiori dettagli su PocketWatt, clicca qui e scopri di più.

Il backup rappresenta una mossa fondamentale per mettere al sicuro file e dati importanti.

Per eseguirne uno in modo corretto, esistono alcune regole da seguire:

  1. Salvare i dati su tre dispositivi differenti
  2. Servirsi di due tecnologie diverse
  3. Archiviare i dati su una piattaforma cloud
  4. Criptare i backup facendo uso di password complesse
  5. Scegliere supporti affidabili e di ultima generazione

Se vuoi avere ulteriori informazioni su come effettuare un backup, clicca qui per avere maggiori dettagli!

I rischi che derivano dall’utilizzo dell’intelligenza artificiale possono essere numerosi e molto pericolosi, nonostante i diversi vantaggi che si possono ottenere con questa importante tecnologia.

Uno di questi sarà rappresentato dalle armi automatiche, che potrebbero essere impostate per uccidere, grazie ad un sistema di algoritmi e intelligenza artificiale.

Un’ulteriore questione riguarda invece la tutela della privacy, messa a repentaglio dall’uso spasmodico dei social network, che tengono traccia di azioni e comportamenti anche grazie al riconoscimento facciale.

Per scoprire quali sono gli altri rischi dell’intelligenza artificiale e conoscere maggiori dettagli, clicca qui e scopri di più.

Sapevi che puoi creare il tuo e-commcerce anche su WordPress?

Woocommerce è un celebre plugin attraverso il quale è possibile realizzare il proprio shop on-line su WordPress.

Se sei alle prime armi e sei indeciso se vendere o meno i tuoi prodotti on-line, allora questo articolo fa proprio al caso tuo!

Woocommerce costituisce infatti, una soluzione semplice e accessibile a tutti, soprattutto a chi inizia ad avvicinarsi al mondo degli e-commerce.

Mettiti comodo e scopri quali sono i motivi legati alla diffusione di questo utilizzatissimo plugin!

I vantaggi

Rispetto ad altre piattaforme come per esempio Magento, di cui abbiamo già parlato in questo articolo e sul quale abbiamo realizzato un’apposita guida scaricabile a questo link, Woocommerce risulta sicuramente più intuitivo e meno complesso.

Per questo, si presenta adatto sia alle piccole attività, che non hanno bisogno di portali eccessivamente sofisticati, sia a quelle medie, che intendono commercializzare i propri prodotti in modo facile e veloce.

Quali sono quindi le funzionalità che possono essere eseguite con Woocommerce?

In questo breve articolo, ti daremo quale cenno utile e ti illustreremo le potenzialità della piattaforma.

Prima di tutto occorre aggiungere il plugin al proprio sito, installarlo e attivarlo. Dopo bisognerà configurarlo, per scegliere le diverse impostazioni presenti.

Si possono inserire:

  • il tipo di prodotti offerti
  • la località e la valuta
  • il tipo di pagamento
  • il metodo di spedizione .

E’ permesso inoltre:

  • far rilasciare agli utenti le recensioni sugli acquisti
  • inviare delle email collegate agli ordini eseguiti
  • aggiungere dei coupon
  • creare delle categorie e delle sottocategorie per la merce messa in vendita.

Un plugin flessibile e personalizzabile

Una delle caratteristiche che contribuisce fortemente al successo di Woocommerce, riguarda poi la sua flessibilità: gli sviluppatori possono infatti personalizzarlo e adattarlo a tutte le esigenze del singolo commerciante.

Non a caso, il linguaggio di programmazione proprio di Woocommerce è il più diffuso tra i programmatori ovvero PHP.

I prodotti che risulta possibile vendere possono essere sia reali che digitali, soddisfacendo tutte le esigenze di ogni tipo di venditore. Inoltre è estendibile grazie all’utilizzo di altri plugin, che ampliano ulteriormente il ventaglio delle possibilità che sono già presenti.

Una piattaforma perfetta per tutti?

Con questi presupposti, Woocommerce sembra davvero la piattaforma ideale in grado di scalzare tutte le altre… Ma…

In realtà, occorre fare delle distinzioni, in relazione ai bisogni connessi alla propria attività e agli obiettivi che si perseguono.

Una realtà imprenditoriale dotata di una struttura di grandi dimensioni dovrà scegliere una soluzione più complessa, in grado di garantire prestazioni e funzionalità maggiori, come appunto Magento.

Chi invece desidera addentrarsi nel mondo del commercio on-line e ha un’attività medio- piccola, con Woocommerce farà sicuramente la scelta giusta!

Hai dei dubbi? Desideri una consulenza? Siamo a tua disposizione!

Adesso che hai le idee più chiare, vuoi creare un e-shop per il tuo negozio, ma non sai da dove cominciare? Niente paura!

In questi casi, la soluzione migliore è quella di affidarsi ad un esperto del settore! Contattaci subito, saremo lieti di fornirti una consulenza e aiutarti a realizzare il tuo e-commerce on-line!

La lente in grado di rendere un semplice smartphone uno strumento accurato e preciso come un microscopio, è stata inventata dalla SmartMicroOptics, una start-up italiana.

Sul portale web è possibile scegliere tra diverse tipologie di lenti, a seconda del grado di osservazione che si vuole ottenere e in base all’utilizzo che si deve fare.

Per conseguire nuovi fondi inoltre, l’azienda ha lanciato una campagna di crowdfunding , con la finalità di promuovere ulteriormente il prodotto sotto il profilo del marketing digitale, per farlo arrivare nelle scuole e nei centri medici.

Se vuoi conoscere ulteriori dettagli, clicca qui e scopri di più.

Si chiama To Good To Go ed è un’app contro gli sprechi, creata in Danimarca e ora attiva anche nel nostro Paese.

Grazie a tale soluzione tecnologica, i negozi di ristorazione e i supermercati possono vendere il cibo rimasto invenduto, che non può essere riproposto il giorno successivo, ad un prezzo minore.

Gli utenti possono quindi effettuare l’acquisto di particolari Magic box, contenenti le pietanze avanzate, direttamente sull’app e recarsi al locale per ritirare il prodotto.

In tal modo, vengono evitati moltissimi sprechi e viene inoltre ridotta l’emissione di Co2.

Se vuoi scoprire maggiori dettagli sull’app To Good To Go, clicca qui.

Ugo è il l’ultima creazione della Mira Robotics, che ha pensato di ideare un robot per sistemare il bucato pulito e lavato.

Attraverso delle pinze, Ugo riesce a gestire fino a 1 kg e mezzo di peso, inoltre risulta dotato di telecamere, microfono, altoparlante, connettività Lte, WI-FI e di un’app.

La Mira Robotics punta comunque a migliorare ulteriormente le sue funzionalità, dando la possibilità agli utenti di comandarlo e manovrarlo a distanza tramite l’apposita applicazione.

La tecnologia sarà messa in vendita entro il 2020 e costerà tra i 180 e i 225 dollari al mese.

Se vuoi approfondire l’argomento relativo ad Ugo, clicca qui e scopri di più.

L’intelligenza artificiale è utilizzata dalla start-up GenomeUp per scoprire malattie rare e dare un importante supporto agli specialisti in fase di diagnosi.

La tecnologia funziona così: il software legge il file del genoma del paziente ed elabora un report sulla situazione clinica del malato in meno di 24 ore.

I vantaggi di tale soluzione innovativa riguardano la riduzione delle tempistiche necessarie per effettuare le diagnosi e l’individuazione di trattamenti sanitari più adatti alle esigenze del paziente, fornendo così un valido sostegno al personale medico.

Se vuoi avere maggiori dettagli sull’argomento, clicca qui e scopri di più.