social ipovedenti

Sono tante le iniziative digitali rivolte agli ipovedenti, che rappresentano oltre 285 milioni di persone nel mondo.

Tra i progetti esistenti è opportuno citare quello del social Instagram, che ha deciso di prevedere alcuni aggiornamenti che permetteranno di fornire una descrizione dei post a chi ha problemi di vista.

Per farlo, si sfrutterà l’input di testo dell’utente e si utilizzerà la tecnologia di riconoscimento degli oggetti.

Anche Facebook dispone di un’AI che elabora e descrive le immagini postate dagli utenti.

Non è da meno neppure Microsoft che  lo scorso anno ha lanciato Seeing AI, un’app sperimentale che tramite l’intelligenza artificiale è capace di rilevare persone, oggetti e testo inquadrati con la fotocamera di iPhone e descriverle.

Per conoscere ulteriori dettagli clicca qui e scopri di più.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento