facetime

La soluzione per il bug di Facetime, che qualche giorno fa aveva destato scandalo, sembra vicina, almeno secondo quanto annunciato da Apple.

Nel comunicato, si legge infatti che l’aggiornamento correttivo verrà rilasciato la prossima settimana.

L’azienda inoltre, si scusa con gli utenti colpiti e li ringrazia per la pazienza dimostrata.

Il bug nello specifico, permetteva di spiare l’audio e il video dei partecipanti ad una videochiamata collettiva, prima che questi potessero rispondere, determinando una grave violazione della privacy.

Se vuoi conoscere maggiori dettagli clicca qui e scopri di più.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento